Come progettare un ufficio o uno spazio di lavoro?

La progettazione di un ufficio è estremamente complessa, dal momento che un ufficio funzionale deve rispondere a una lunghissima serie di necessità e ospitare l’attività di un gran numero di persone per moltissime ore.

Oltre a questo la progettazione uffici, esattamente come la progettazione di qualsiasi altro ambiente destinato a un uso pubblico, deve rispettare una serie di norme e misure di sicurezza di cui sono informati con precisione soltanto gli addetti ai lavori.

Per queste due serie di motivi è sempre meglio chiedere un preventivo per il progetto di un ufficio e affidarsi, così, a un architetto professionista.

Progettazione uffici: i costi medi

La progettazione di un ufficio assume costi differenti a seconda delle dimensioni dell’ambiente, del numero di persone e delle attività che è destinato a ospitare e naturalmente dal servizio finale di cui ha bisogno il committente.

La produzione di progetti stampabili ad esempio alza di diverse decine d’Euro il costo del servizio, così come la realizzazione di render volti a dare un’idea più precisa del risultato finale che il progetto mira a mettere in pratica.

Progettare un ufficio di medie dimensioni, facendo a meno dei render ma usufruendo di una planimetria con l’inserimento di arredi e una descrizione dettagliata degli ambienti che si intende realizzare, può costare dai 100 ai 250 Euro, a seconda della dimensione dell’ufficio.

La realizzazione di un progetto accuratamente dettagliato, che prenda in considerazione ogni aspetto della progettazione, dalla gestione degli spazi alla scelta degli arredi e dei complementi d’arredo con relativa renderizzazione degli ambienti principali può costare dai 250 ai 400 Euro, anche in questo caso a incidere sul prezzo sarà principalmente la grandezza degli ambienti da progettare.

Progettare un ufficio: rispondere a esigenze specifiche

La progettazione di uffici deve rispondere a una serie di esigenze pratiche, alcune delle quali devono essere tenute nella massima considerazione.

Innanzitutto è necessario che la progettazione di un ufficio sia eseguita in funzione della tipologia di attività che verrà svolta in quell’ufficio: la progettazione di un ufficio amministrativo sarà ben diversa dalla progettazione di uno studio di architettura.

Innanzitutto sarà necessario valutare se è più funzionale mettere a punto un open space o realizzare una serie di uffici di piccole dimensioni per accogliere piccoli gruppi di scrivanie.

Particolare attenzione dovrà essere posta nella progettazione di ambienti comuni, che dovranno essere accoglienti e versatili (come nel caso di una sala riunioni) al fine di rispondere alle esigenze di gruppi di persone più o meno numerosi. L’ambiente destinato al relax dovrà
essere isolato acusticamente per impedire che il lavoro dell’ufficio venga disturbato dai rumori prodotti da coloro che non sono in pausa.
Gli ambienti correlati agli uffici

Non è immediato mettere a fuoco che intorno agli uffici veri e propri, cioè gli ambienti che accolgono le persone e le attrezzature necessarie allo svolgimento del lavoro, occorre progettare attentamente anche tutti gli ambienti correlati agli uffici, ma destinati a funzioni differenti: gli archivi, le sale per macchinari ingombranti, le sale per videoconferenze e naturalmente gli ambienti di rappresentanza in cui si dovrà prestare particolare attenzione agli arredi e alle finiture.

Guarda anche: